CELLAR NOISE

Home  >>  CELLAR NOISE

CELLAR NOISE

I Cellar Noise nascono a Milano, nel 2013, dall’incontro tra Niccolò Gallani e Alessandro Palmisano. I due, accomunati dalla passione per il rock progressivo, decidono di unire le forze e i rispettivi talenti compositivi per dare vita ad un progetto originale, rispettoso dei “classici” degli anni ’70maallo stesso tempo proiettato verso sonorità più moderne. Il nucleo principale del gruppo si completa quando al tastierista ed al chitarrista si aggiunge Francesco Lovari, cantante, il quale darà il suo apporto personale scrivendo i testi. Dopo diversi cambi di formazione, nel 2015 si compone la sezione ritmica dei fratelli Bersan, Loris al basso e un giovanissimo Eric alla batteria. La line-up è finalmente completa. I Cellar Noise portano avanti la scrittura dei brani, che propongono durante i concerti, ricevendo commenti positivi e ottenendo la vittoria in un contest tra band della loro città. Nel 2016 il gruppo incontra Fabio Zuffanti, il quale, affascinato dalla loro musica, decide di proporsi come direttore artistico e di seguire la realizzazione del loro primo disco, registrato a Genova e pubblicato per AMS Records il 10 febbraio 2017. Nelmarzo 2017 si esibiscono allo Z-Fest insieme a Christadoro e Finisterre. DESCRIZIONE DEL NOME Prova a immaginare. E’ una sera d’inverno, di quelle in cui la luna è coperta dalle nuvole e il suo chiarore è inghiottito in un vago riflesso biancastro che annulla i margini fra luce e ombra. Tu sei seduto in casa, al sicuro, sprofondato in poltrona con le palpebre che si chiudono; ogni tanto il rumore secco della lancette dell’orologio ti riscuote dal torpore, nitido come se fosse nella tua testa, ma lascia subito il posto a una nuova ondata di sonno. Stai per cedere al dolce abbandono – quando, improvvisamente, senti qualcosa. E’ diverso dal ticchettio dell’orologio e da qualunque altro rumore di fondo della casa: ronzio di elettrodomestici, crepitio di assi dilatate, vago tremore di vetri al debole vento fuori. E senza ombra di dubbio, già completamente sveglio, sai che questo rumore ignoto, di una sostanza diversa e quasi aliena rispetto al sottofondo familiare in cui sei abituato ad appisolarti, proviene da qualche punto nel ventre di casa tua. Precisamente, da sotto: la cantina. E’ un richiamo che ti paralizza, eppure, allo stesso tempo, ti attrae inevitabilmente a sé. Rimani seduto, le unghie conficcate nel bracciolo della poltrona, il sangue che scorre più forte. Tra poco troverai la forza di alzarti, lo sai, per ascoltare più da vicino, perché il rumore della cantina può dirti qualcosa su te stesso a cui non avevi mai pensato, qualcosa di spaventoso e ignoto, qualcosa di vivo. Scenderai i gradini e cercherai con le dita l’interruttore. Forse avrai il coraggio di aprire la porta. Il Cellar Noise è la miccia per la curiosità degli intrepidi che non hanno paura di scoprire una musica nuova, diversa dal coro dei mille rumori abituali. Per chi si arrischia ad aprire quella porta, l’adrenalina esploderà in un fuoco di colori e armonie che accendono il cervello e, volente o nolente, lo risvegliano dal sonno… I Cellar Noise sono:

  • Eric Bersan – batteria
  • Loris Bersan – basso, chitarra classica
  • Niccolò Gallani – tastiere
  • Francesco Lovari – voce
  • Alessandro Palmisano – chitarra elettrica e acustica
Comments are closed.