Classica 2018

Home  >>  Eventi  >>  Classica 2018

Classica 2018

Veruno Classica – Domenica 16 settembre 2018 – ore 21:00 Chiesa Parrocchiale S.Ilario VERUNO (NO)

Orchestra del Settembre Musicale Verunese

 

Programma:

Gioachino Rossini – La Cenerentola: Ouverture

Ludwig van Beethoven – Sinfonia n. 7 in la maggiore Op. 92

Beethoven e Rossini sono stati per lungo tempo contemporanei. Intorno al 1810-20 entrambi erano in piena attività e hanno scritto capolavori tra i più conosciuti e amati. Nel 2018 ricorre il 250° anniversario della morte di Rossini, avvenuta nel 1868. Gli rendiamo quindi omaggio con l’Ouverture da Cenerentola, una delle più famose ed eseguite. In quest’opera Rossini dà vita attraverso la musica a una vicenda con momenti buffi alternati a situazioni tenere, malinconiche, burrascose: la modernità, la complessità e la compresenza di umori del libretto parlano di una nuova sensibilità che Rossini adotta e restituisce con geniale sicurezza. Nell’ampia Ouverture emerge la sicurezza della scrittura rossiniana e l’elemento di vicinanza con Beethoven: l’assoluta maestria nella padronanza del ritmo. Rossini e Beethoven scolpiscono l’elemento ritmico utilizzandolo, esibendolo, reiterandolo. Questo in Beethoven è evidente proprio nella Settima Sinfonia, da sempre considerata il brano che più mostra la capacità di Beethoven di reggere un movimento sinfonico su una singola cellula ritmica. Ognuno dei quattro movimenti della Settima è costruito in questo modo e allo stesso tempo ogni movimento è perfettamente ciò che deve essere: un primo movimento con introduzione lenta, un movimento lento, uno Scherzo, un finale. La conclusione della Settima è tra le più assertive che siano mai state scritte e realizza magnificamente l’idea di apoteosi danzante che Beethoven ha sperimentato anche nel finale dell’Eroica, della Nona, del Fidelio e anche nel Gloria della Missa Solemnis.

 

 carnelli-1

Alessandro Maria Carnelli ha diretto in sale quali il Musikverein di Vienna (dove tornerà nel 2019), la Sala Verdi e il Teatro Dal Verme di Milano. Ha diretto l’ensemble del Teatro Regio di Torino (Histoire du soldat di Stravinsky), una doppia produzione in Italia e Svizzera (scenica e in forma di balletto) del Combattimento di Tancredi e Clorinda e la prima esecuzione della edizione critica de L’ammalato immaginario di Vinci. Il video del Concerto per violoncello di Schumann da lui diretto (solista Luca Franzetti) è stato più volte trasmesso da Sky Classica. Dirige dal 2008 il concerto sinfonico del Settembre verunese. Ha dedicato un ampio progetto a Verklärte Nacht di Schönberg comprendente la pubblicazione di una monografia e la realizzazione di un cd registrato durante un ciclo di concerti con l’Orchestra da Camera di Mantova nell’autunno 2015. Libro e cd sono stati accolti entusiasticamente dalla critica (Amadeus, Il Sole 24 Ore, Rivista Italiana di Musicologia). La collaborazione con l’Orchestra da Camera di Mantova è proseguita con altri concerti e l’incisione di un secondo cd. Ora è in corso un secondo progetto con i giovani musicisti dell’Ensemble Progetto Pierrot, da lui fondato con Cristina Corrieri, con cui ha diretto Pierrot lunaire di Schönberg al Teatro Bibiena al festival di Mantova, alla Triennale di Milano e in altre sedi, in abbinamento a diverse produzioni: in forma scenica, come spettacolo di teatro d’ombre, come progetto multimediale in collaborazione con IED – Istituto Europeo di Design di Milano. Con lo stesso ensemble sta anche presentando un programma dedicato al mondo dei Lieder di Mahler. Alessandro Maria Carnelli ha studiato direzione d’orchestra dal 2000 al 2004 al Wiener Musikseminar di Vienna con Erwin Acèl, perfezionandosi in seguito in numerosi corsi e masterclass tra cui a San Pietroburgo e Firenze; nel 1999 ha ottenuto la borsa di studio della Fondazione Wagner del Festival di Bayreuth. La sua formazione comprende anche il diploma di pianoforte, la laurea in musicologia e studi di composizione e organo barocco. È autore delle monografie su Musorgskij, Čajkovskij, Schönberg e Šostakovič pubblicate da Skira – Il corriere della sera, e di Il labirinto e l’intrico dei viottoli, la prima monografia su Verklärte Nacht di Schönberg (Editore XY.IT).

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>